G come Giappone, G come Gelateria della Passera!

Una rivista Giapponese interamente dedicata al “mondo del gelato”. Sono circa ottantadue le pagine rivolte a questo settore, sei di queste pagine parlano della Gelateria della Passera di Firenze. A domanda, risposta, una lunga intervista dove Cinzia  spiega con cura il suo lavoro artigianale (vero). La Gelateria della Passera è conosciuta in Giappone per il sorbetto al Mojito, questo grazie ad un intervista televisiva fatta in passato.Quello che più colpisce la clientela Giapponese, è il sentire in modo particolare la diversità dei gusti grazie all’alta qualità degli ingredienti usati.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per i Giapponesi è divertente il concetto che lo stesso gusto non è mai uguale, cambia di giorno in giorno, e questo proprio perché gli ingredienti naturali e freschi  come la frutta non possono ripetersi nel sapore come invece accade nei gelati fatti con  miscele pronte all’uso dove si aggiunge solo acqua o latte….Grazie Giappone, buon gelato a tutti voi!

Annunci

Siete nervosi? mangiate un buon gelato.

In questi tempi di crisi, sono molti i motivi che scuotono i nervi di tutti noi. Lo stress accompagna le nostre giornate, a volte in modo troppo pesante. Sentiamo continuamente parlare di stress, alla TV, alla radio, su giornali e riviste varie, sembra quasi che questa parola debba per forza far parte della nostra vita.IMG_6662 I ritmi sono frenetici, gli impegni sono tanti, se i nervi stanno per saltare, fermatevi! guardatevi in giro,  se avete la fortuna di trovare nei paraggi una gelateria (possibilmente artigianale) concedetevi subito 10 minuti per mangiare un buon gelato.IMG_6500 Sia d’estate sia d’inverno il gelato è un  toccasana per il benessere psicofisico, è un ottimo rimedio per migliorare l’umore, anche durante i cambi di stagione.  il sapore, il profumo, la consistenza, i colori  del gelato sono gli elementi per  una pausa sfiziosa, gustosa, una vera coccola  per la psiche, un concentrato d’energia per il fisico.IMG_6480Nella stagione calda, i gusti a base di frutta sono ideali, mentre durante l’inverno i gusti  perfetti  sono il cioccolato, la nocciola, la noce, il gianduia, le creme a base gialla, il caffè e i frutti di stagione come il diospero (caco) la melagrana, le castagne. IMG_7358Alla Gelateria della Passera troverete ottimi gelati da degustare in ogni momento della giornata, gusti adatti ad ogni stagione, pronti a deliziare e a rilassare la vostra mente, pronti ad allontanarvi  dallo stress! Buon gelato.IMG_6560

foto  http://demo2.dinamic-web.it

Settembre in Piazza della Passera

Piazza della Passera è un luogo unico, dove la familiarità del quartiere, dei Fiorentini,  si fonde con l’anima e lo spirito  dei tanti turisti che passano ad ammirare questo incredibile angolo nascosto tra le vie del cuore di Firenze, a due passi dal Ponte Vecchio. Un salotto a cielo aperto che regala emozioni e atmosfere irripetibili. La Gelateria della Passera , Il Caffè degli Artigiani, i 4 Leoni e il Magazzino, sono i locali che animano la piazza,  e sono i locali che hanno contribuito alla realizzazione di Settembre in Piazza della Passera, rassegna ideata da Stefano Di Puccio.

la XIII° edizione  è stata dedicata alla musica, all’arte, alla fotografia. Due serate in cui musica, video e fotografia si fondono per dare vita ad un concerto per immagini o ad immagini per un concerto. Photo/Phono Immagini di Alessandro Visconti, musiche originali di Alessandro Di Puccio. Divertissements concert Shooting, immagini di Marcello Brugioni e musiche originali di Alessandro Fabbri.Quadri da un esposizione, immagini e musiche originali di Alessandro Di Puccio.Oltrarno, rumori silenziosi del quartiere, video di Ilaria Valenza a cura di LABA libera Accademia di Belle arti. Jazz, la nuova generazione, la rassegna si è conclusa con il concerto degli allievi del CAM e del Conservatorio L.Cherubini.Un omaggio a inizio e a fine serata all’artista Fiorentino  Mario Mariotti

http://www.youtube.com/watch?v=dTQDcdtcfPo 


Settembre in Piazza della Passera è ideata da Stefano Di Puccio  in collaborazione con  In piazza Associazione culturale, CAM centro attività musicali, LC Conservatorio di Musica  Luigi Cherubini. Questa edizione è stata in parte raccontata in diretta  da Andrea Mi e Marta Bigozzi di Controradio Firenze ,  con la loro maestria hanno saputo trasmettere ai loro ascoltatori il calore e l’atmosfera che durante la serata ha inebriato chiunque sia passato da li. Andrea e Marta hanno intervistato gli organizzatori, tra cui Cinzia della Gelateria della Passera..

cliccate qui per ascoltarla! .http://controradiolive.info/podcastgen/?p=episode&name=2013-09-12_diretta_piazza_della_passera__01.mp3

Come si dice a Firenze…e la và come un treno!!!

video www.alidifirenze.fr

Vedere Cinzia al lavoro è emozionante, difficile però starle dietro anche solo con lo sguardo!! è proprio vero, la và come un treno, tanto che in certi momenti sembra che l’ abbia un clone, come dire due Cinzie….scusate la scrittura un pò troppo alla fiorentina ma in questo caso ci sta proprio bene. Io comunque starei ore e ore a guardarla mentre crea i suoi gelati,  di cui ormai ne sono dipendente!!IMG_6508

Matrimonio Inglese, in Piazza della Passera a Firenze!

380943_299753630069657_860547861_n-1Hanno scelto Firenze per celebrare il loro matrimonio, hanno scelto Piazza della Passera come luogo per ritrovarsi con amici e parenti (tutti arrivati dall’Inghilterra) il giorno prima del matrimonio ufficiale. DSCN0390Felici e onorati per la loro scelta, abbiamo ospitato gli sposi con i loro invitati nei locali di Piazza della Passera. Tra le tante richieste che con i colleghi della “In piazza associazione culturale” abbiamo accolto e soddisfatto, la richiesta a noi rivolta  è stata quella di servire i gelati in piazza con un carretto del gelato, un carretto in vecchio stile,  come quelli di una volta che passavano per le vie delle città.DSCN0382 Chiesto e trovato! e devo dire che il carretto, con il suo stile retrò, era perfetto  per la nostra fantastica piazza. DSCN0410Una bella serata, una bella esperienza, che spero i nostri cari Inglesi porteranno con se nei ricordi di Firenze. Viva  gli sposi, Viva Firenze, Viva Piazza della Passera…..

Gelato artigianale, facciamo chiarezza…..

Sento il dovere di far luce sul concetto di gelateria artigianale. Artigianale non vuol dire solo fatto a mano, nel caso poi di un alimento, vuol dire anche fatto con ingredienti freschi, genuini, senza aggiungere ne stabilizzanti e ne emulsionanti.DSC07024 Il gelato è sensibile alla temperatura ed è anche fotosensibile, per questo si conserva in modo ottimale in carapine chiuse.SAM_0117I gelati,  fatti con i  così detti lavorati o semilavorati,  di artigianale hanno ben poco, alcuni di questi prodotti sono buoni lo stesso, certo  non possiamo dire che sono artigianali!SAM_0150 In commercio esistono prodotti industriali comunque buoni, l’importante è capire la differenza tra un prodotto artigianale e uno industriale.SAM_0148 Non basta solo mettere un insegna con scritto “gelateria artigianale”, occorre avere un laboratorio che quotidianamente produca gelato.IMG_6955

Sorbetto al fico, gusto tra i più graditi del momento a Firenze!

I primi gustosissimi fichi della stagione sono arrivati!! figNon resisto alla tentazione, li trasformo in un sorbetto speciale, corposo e dolce ma non troppo.SAM_0151Come sempre la priorità è esaltare il gusto del frutto e considerarlo l’ingrediente principale.In questi giorni di caldo a tratti insopportabile il sorbetto al fico è uno dei gusti più richiesti e preferiti dai nostri clienti, al secondo posto, resiste il sorbetto al mojito!!SAM_0159Il fico è ricco di proprietà nutritive, ottime sia per gli adulti sia per i bambini, potassio, ferro e calcio e una discreta presenza di vitamina A rinforzano ossa e denti.Fotolia_figs_SSono molte le varietà dei fichi, oltre 150 e si differenziano tra loro per  dimensione e per colore.In passato, il lattice delle foglie di fico veniva usato per cagliare il latte e per produrre formaggi.

foto http://www.sodahead.com/