Tè matcha

Tè matcha, chiaramente dal giappone non potevo tornare senza aver assaggiato il loro  gelato al tè matcha. Azumi la mia collaboratrice giapponese, rientrando dal Giappone, mi ha portato una scorta di tè matcha e petali di fiori di ciliegio. Per adesso ho solo fatto il gelato al tè!In Giappone il tè matcha viene utilizzato anche come spezia o colorante naturale in cibi quali il mochio e la soba, il gelato al tè verde e una enorme varietà di wagashi (torte, biscotti, tiramisù, cioccolatini)

 

 

Annunci

Giappone nel cuore.

Un inaspettata sorpresa dal Giappone,  la Gelateria della Passera è stata selezionata per rappresentare il gelato artigianale. Tokyo ed Yokohama ci hanno ospitati presso lo Store di Seibu e Sogo. Per ben 2 settimane abbiamo lavorato nei laboratori messi a nostra disposizione. Il nostro  gelato fatto esclusivamente con ingredienti freschi ( alcuni difficili da trovare) ha avuto fin dal primo giorno un grande interesse. I gusti da noi proposti: Caffè espresso, Cioccolato, Pistacchio, Fior di Latte, Crema allo zafferano e acqua di rose,  Pompelmo rosa, Melone, Fichi, Moijto, Lampone. Un esperienza indimenticabile, dove  la passione per la mia professione ha portato in Giappone l’arte del fare il gelato Artigianale vero! Lunghe, lunghissime file di persone di tutte le età che con calma, pazienza e curiosità  sono venute solo per  assaggiare nel loro paese il nostro gelato, il gelato italiano. Grazie di cuore.

 

Attrazioni fatali.

Alla Gelateria della Passera entra in scena un nuovo gusto. Gli  ingredienti scelti da Cinzia, sono i protagonisti di un esplosione di sapore!! Yogurt con variegatura di sciroppo di albicocche, albicocche  glassate  ricoperte  di sesamo bianco tostato. Attrazioni fatali, non è un nome dato a caso. Un’attrazione, un’emozione che potete provare solo nel momento in cui lo assaggerete. Fatale non mangiarlo!

Gambero Rosso, tre coni.

Una normalissima mattina lavorativa, squilla il telefono….Cinzia ha appena saputo di aver ricevuto dalla Guida del Gambero Rosso un prestigioso premio, tre coni! Degli oltre 37.000 esercizi presenti nel nostro Paese, nella guida Gelaterie d’Italia 2017 entrano meno di 300 indirizzi, valutati con un punteggio che va da zero a tre Coni secondo il livello di eccellenza raggiunto. Di questi solo 36 guadagnano i Tre Coni,  Cinzia è tra quei 36.  Nel laboratorio ARTIGIANALE di Cinzia vivono i motivi del suo successo: Passione, maestria, ingredienti di altissima qualità, creatività e ricerca. Un applauso, brava Cinzia.

Kalhua & cioccolato bianco

Kalhua, liquore messicano al gusto di caffè, prodotto con pregiati chicchi di arabica del Veracruz. Questo liquore viene  usato per la preparazione di  cocktail ormai famosi nel mondo come il B-52 o il White Russian. Kalhua e cioccolato bianco è il gelato proposto da Cinzia, un ottimo abbinamento, adatto anche per le prime giornate autunnali che ci aspettano. Ottimi anche, cioccolato al whiskey, cioccolato al peperoncino, cioccolato all’arancia.il_570xn-462571938_tl7s

Una curiosità, Kalhua significa “casa del popolo Acolhua” nella lingua nahuati.  Buon gelato a tutti voi!

Dissapore con piacere.

Dissapore, le 100 migliori gelaterie artigianali d’Italia. La Gelateria della Passera è stata selezionata tra le migliori gelaterie artigianali  di Firenze, una bella e gradita sorpresa visto  che  niente abbiamo fatto per essere presenti in quella classifica. Vi riportiamo di seguito ciò che Dissapore ha pubblicato: “Abbiamo a lungo cercato, molto accantonato ma finalmente stanato le gelaterie artigianali che fanno la differenza. Al Nord, al Centro e al Sud. Sfortuna vuole che sempre più gelatieri, annusato l’affare, abusino della tendenza appiccicando l’etichetta artigianale a gelati mediocri. Ma come sapete le basi pronte sono proscritte dalla classifica di Dissapore, i semilavorati banditi. Cinzia Otri, una della poche donne presenti in classifica, offre a Firenze un gelato di gran gusto che si è conquistato la fiducia degli appassionati.DSC07627

Per saperne di più e consultare la classifica clicca qui .

Dalla Puglia con colore!

Fichi d’India  freschi, genuini, maturi al punto giusto, una tentazione irresistibile. Grazie ad Antonio un amico e vicino della Gelateria della Passera stamattina sono arrivati questi fichi d’India strepitosi, una bella sorpresa.Dopo averli accuratamente puliti (con l’aiuto del mio amico Antonio) ho deciso di fare un super sorbetto usando il succo dei fichi d’India estratto a freddo.

La ricerca scientifica si è dedicata allo studio dei fichi d’India  per dimostrare in modo sperimentale le proprietà ed i benefici che questo frutto esplica nei confronti dell’organismo umano. La tradizione popolare ha da sempre attribuito ai fichi d’India proprietà terapeutiche, questa teoria  ha trovato conferma grazie a gli studi condotti   su le  proprietà benefiche di questo frutto spinoso. Grazie Antonio e buon sorbetto a tutti, vi aspettiamo.